Le migliori cuffie per fitness e running

Fare sport, soprattutto all’aria aperta, per tenersi in forma è ormai un’abitudine condivisa da molti. Sempre più spesso vengono predilette zone ricche di natura, quali spiagge, parchi e sentieri suggestivi e rilassanti. Questi luoghi sono naturalmente ricchi di suoni naturali e suggestivi: come non pensare al suono delle onde del mare in spiaggia o al dolce cinguettio degli uccellini nei boschi in primavera.
Le nostre abitudini, tuttavia, ci spingono ad ascoltare della musica che sia nostra quando facciamo sport, la quale deve dare la giusta carica allo sportivo, fungendo anche da mezzo motivante. Per questo motivo, la qualità dell’audio che viene ascoltata dallo sportivo dev’essere eccellente, altrimenti la musica perde di spessore (e, per le persone più influenzate dal suono che ascoltano, anche l’attività fisica viene svolta in modo meno efficiente): per questo motivo è opportuno optare per delle cuffie o auricolari in-ear.
Nell’ardua scelta della marca e del modello di cuffie più adatto al fitness da acquistare, bisogna tenere in conto altri due aspetti molto importanti: il primo, che le cuffie o gli auricolari devono essere comodi, facilmente indossabili e devono aderire perfettamente all’orecchio, in modo da non cadere dalle orecchie durante un’attività come il running; il secondo, che questi supporti devono avere un design apprezzabile e non spartano, in quanto l’occhio vuole la sua parte anche quando si tratta di acquistare un accessorio elettronico.
Fatte queste premesse, di seguito sono riportati i migliori modelli di cuffie per il running o per il fitness.

Le migliori cuffie

Per cuffia s’intende un supporto on-ear, ovvero che ricopra l’orecchio, in grado di trasmettere musica ad alta qualità e di isolare perfettamente la persona dall’audio proveniente dall’esterno. Queste soluzioni sono le più voluminose, ma allo stesso tempo tra le più valide, poiché la possibilità di ricoprire l’intero orecchio fa sì che il rischio di caduta o di scarsa aderenza sia assolutamente minimo. Un ottimo accessorio che offre tutte le caratteristiche sopra elencate è iSport Freedom di Monster, noto brand che produce cuffie, auricolari e supporti audio di elevatissima qualità. Naturalmente, l’audio che viene emesso da queste cuffie è impeccabile, e il sudore o la pioggia non ne comprometteranno il funzionamento; altra caratteristica importante dal punto di vista sportivo è l’assenza del filo, in quanto esse si connettono in Bluetooth. Sono inoltre dotate di pulsanti per svolgere tutte le normali funzioni che possono essere svolte con il proprio smartphone: cambiare traccia, rispondere a una chiamata e naturalmente alzare o abbassare il volume.
Altri accessori simili vengono prodotti da noti marchi quale Sennheiser, Beats e Sony: vi è solo l’imbarazzo della scelta.

L’alternativa in-ear

Gli auricolari in-ear sono caratterizzati dalla presenza di morbidi cuscinetti che permettono l’aderenza totale dell’auricolare all’interno dell’orecchio: in questo modo l’isolamento è totale e l’audio viene efficientemente canalizzato nel condotto uditivo. Queste caratteristiche vengono inoltre incluse in accessori decisamente meno voluminosi, ma egualmente validi dal punto di vista della qualità audio.
Il problema degli auricolari in-ear risiede tuttavia nella facilità di caduta durante l’attività fisica; questo problema può essere tuttavia facilmente ovviato grazie ad appositi archetti che favoriscono l’aderenza dell’auricolare all’orecchio, come nel caso delle PowerBeats 2 di Beats by Dr. Dre. Anche in questo caso sono presenti pulsanti appositi per controllare il volume e rispondere o rifiutare chiamate, e gli auricolari si collegano agli smartphone in Bluetooth. Molto simili sono anche gli auricolari SoundSport Bose, con archetti regolabili, e le Philips ActionFit SHQ3300LF, il cui prezzo è ben più basso rispetto alla media, assestandosi sui 40 euro circa.

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *